“La nebbia agli irti colli piovigginando sale…..”, cadono le foglie, il clima è più freddo, sciarpe, cappotti e guanti escono dagli armadi e entrano… nei supermercati.

Quando andiamo al supermercato senza una lista della spesa ci facciamo tentare anche dalle voglie del momento, e buttiamo nel carrello anche junk food che sappiamo già a priori non faranno bene alla nostra linea e tanto meno alla nostra salute.

Quando guardiamo il cibo sugli scaffali abituiamoci a scegliere i prodotti meno elaborati possibile, creiamo noi le combinazioni che più ci piacciono, a casa, partendo dagli ingredienti base.

Esempio: invece di acquistare i biscotti alla mela, comperiamo le mele, la farina e le uova e facciamo una bella torta alle mele molto più genuina ed economica; invece di scegliere lo yogurt alla frutta comperiamo lo yogurt greco e aggiungiamo della marmellata senza zucchero o della semplice composta di frutta (frutta cotta di qualsiasi tipo); invece di comperare le barrette energetiche scegliamo la frutta secca (mandorle, noci, nocciole) e i semi oleosi.

Questo vuole essere un vademecum per semplificarvi un po’ la vita nella scelta:

  • il latte di mandorla può sostituire il latte vaccino grazie al suo sapore dolce e gustoso,
  • lo yogurt greco essendo ricco di vitamina D è un grande alleato per il nostro benessere,
  • i fiocchi d’avena sono ricchi di fibre e rappresentano una colazione perfetta magari proprio unendo lo yogurt che dicevamo prima,
  • i ceci ricchi di ferro e fosforo sono un’importante fonte di proteine, oltretutto l’autunno è il periodo ideale per zuppe e minestre
  • l’olio extra vergine d’oliva. Lo sapevate che aiuta la digestione?
  • il cacao in polvere per i peccati di gola.

Ora veniamo agli alimenti di stagione:

Verdure d’autunno

  • Cavoli,
  • Spinaci,
  • Broccoli,
  • Cavolfiori,
  • Bietole,
  • Zucca,
  • Funghi

sono tutti buoni e hanno poche calorie. Per quanto riguarda cavolfiori & co. sono ortaggi supernutrienti ed hanno azione antinfiammatoria, ma in cottura, per colpa dello zolfo che contengono, emanano un odore piuttosto sgradevole e quindi li cuciniamo meno volentieri. Il trucco: un cucchiaino di aceto bianco o qualche foglia di alloro.

Frutta d’autunno

  • Mele,
  • Uva,
  • Cachi,
  • Melagrana
  • Castagne

Oltre ad essere frutti dolci e succosi provate ad utilizzarli nelle preparazioni di carni, contorni e insalate oppure per fare ottimi e salutari centrifugati.